HR2433

Recensione Set Rivarossi HR2433

La recensione del set Rivarossi HR2433 di Christian Ballone.

HR2433Parliamo delle E.444.061 e E.444.069 con, rispettivamente, fascia frontale rossa e blu, in epoca IV. Le locomotive si presentano nella classica confezione a 2 della HRivarossi.
Ho avuto la piacevole sorpresa, di ritrovare i rotabili in confezioni di plastica che avvolgono il modello dandogli a mio avviso, il massimo della protezione. Purtroppo in altri set c’era il classico polistirolo, troppo a misura per far “respirare” il modello, quasi ad incastro e la successiva e inevitabile perdita degli aggiuntivi era all’ordine del giorno.

201432118177_998927_10202653694735224_1752571468_nLe loco sono entrambe cardaniche, con predisposizione per decoder. Le luci a led sono funzionanti, gialle o rosse a seconda del senso di marcia,compreso il 3° faro superiore.
Per quanto riguarda i pantografi, siamo sugli standard della Hornby, comunque accettabili. La verniciatura, le targhe, e l’assemblaggio in genere sembrano ben realizzati.
All’interno, per ogni senso di marcia, è possibile notare i figurini dei HR2433macchinisti (una coppia per lato).

Gli aggiuntivi sono in parte montati, ed il resto si trova nelle rispettive confezioni, ben distinte. Il funzionamento è molto fluido e ben silenzioso. Le loco non sono irrealisticamente veloci, ma per i modellisti questo è l’ultimo dei problemi.
Sono rimasto favorevolmente colpito dalla frenata: la locomotiva, se viene azzerata d’improvviso la corrente, non tende ad inchiodare, ma si arresta dolcemente, in modo molto realistico.
 Il peso invece, si aggira sui 400 grammi per modello.

CONCLUSIONI

PRO

  • Costruzione: non sembrano i vecchi stampi di Lima collection, si nota di primo impatto che si tratta di qualcosa di nuovo.
  • Prestazioni: Standard Rivarossi assolutamente migliorato, ci farà ricredere.
  • Confezione: Migliore rispetto agli incartamenti decisamente mediocri di polistirolo.
  • Prezzo: 259 euro per 2 locomotive di questa portata non mi sembrano affatto elevato.

CONTRO


  • Decisamente contrariato all’idea che le viti per montare i vomeri non siano fornite in dotazione nonostante aver speso tutti quei soldi. Quasi una comica.
Edoardo Mazzonetto

Edoardo Mazzonetto

Nasce nel 2001 a Treviso. Si appassiona alla fine del 2011, e da li comincia la sua avventura nel mondo ferroviario.
Ha da poco cominciato un plastico in Epoca III.
Edoardo Mazzonetto

Latest posts by Edoardo Mazzonetto (see all)

Rispondi